Il contratto e la bellezza. Un’interfaccia dell’eleganza

Il 23 febbraio 1608 il rettore della Congregazione dell'Oratorio dei Filippini di Roma, padre Flaminio Ricci, scrive al confratello Francesco Francellucci, rettore dell’Oratorio di Fermo: «Con il pittor che ha fatto il nostro quadro dell’altar maggiore che vien intorno ad ottocento scudi ho fermato il patto di dipingere il quadro de’ la Natività per l’altare che mi scrivete secondo la mesura mandata, et i lumi avvisati che egli ha il prezzo. L’ho fermato a dugento scudi». Il 31 maggio Padre Flaminio scrive a padre Francellucci: «Di questa settimana ho condotto due miei amici intelligenti di pittura a vedere il quadro ormai compito. Uno è religioso laico e valente pittor chiamato il P. Blasio de’ Padri Theatini di Monte Cavallo. L’altro è il Sig. Giovan Battista Crivelli Gentil huomo romano. Ad ambedue è piaciuto molto, et mi hanno detto che il denaro è stato speso benissimo e darà soddisfazione».

Rubens adoration of the shepherds u

 

_____________________________________

Vittorio Sgarbi – Dall'ombra alla luce.

Da Caravaggio a Tiepolo. Il tesoro d'Italia. Vol. 4, pag XII

 

Nella Foto: Pieter Paul RubensSanta Notte, Pinacoteca Civica, Fermo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa

e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie

- 8 maggio 2014

pdf icon

 

©giuseppemazzotta 2019  -  web master    logo accalia fatture